Nuovi sbarchi di migrati a Lampedusa



LAMPEDUSA – Ancora arrivi di immigrati in Sicilia, proprio mentre il sindaco di Lampedusa, Dino De Rubeis, denuncia una situazione insostenibile per l’isola dove ci sono tante unità delle forze dell’ordine ma pochi medici per il primo soccorso. Un’imbarcazione con duecentoquaranta persone, tra cui dieci minorenni e quaranta donne, segnalata alla Capitaneria di porto, è stata soccorsa con il mare in tempesta a sud di Lampedusa. I migranti sono stati trasferiti con la motovedetta Cp408-Grabar al molo di Punta Favarolo, quindi nel centro di identificazione di Contrada Imbriacola dove sono ospitate 770 persone, molte delle quali richiedenti asilo. Secondo il sindaco, un centinaio di ospiti, tutti tunisini, starebbero creando problemi nel Cie.
Il questore di Agrigento, Girolamo Di Fazio spiega che a tutti sono state prestate le cure necessarie. Da Lampedusa, continua il questore, già oggi sono stati trasferiti 100 immigrati con un volo aereo, e alcuni di loro saranno subito rimpatriati, mentre altri 122, tra cui alcune donne, saranno trasferiti domani in nave verso la Sicilia e da qui in altri centri.

<div class="

Precedente Turchia: per Erdogan vittoria amara Successivo Pirati della strada: un morto e una ferita